Assegnazione Punteggi 2023

Granfondo Bra Bra Specialized: domenica la carica dei 2300

Pollenzo (Cuneo) – Sarà una venticinquesima edizione della Granfondo Internazionale Bra Bra Specialized Dalle Langhe al Roero grandi firme, quella che domenica prenderà il via alle ore 9,30 nella residenza reale di Pollenzo. Imprenditori, direttori di prestigiose testate specializzate, giornalisti, amministratori locali entreranno in griglia tra gli oltre 2200 iscritti per pedalare lungo i tre percorsi disegnati dal comitato organizzatore guidato da Sandro Stevan.

Alberto Fossati responsabile della redazione tecnica della rivista 4Granfondo rientrerà sabato notte dalla Spagna dove ha partecipato al Press Camp Campagnolo e domenica mattina sarà al via della Granfondo Bra Bra Specialized. “Ho partecipato anche alle prime due prove del circuito Coppa Piemonte e visto che rientro in Italia domani notte sarò al via dell’evento. Io non partecipo per conquistare successi, ma realizzerò un reportage che verrà poi pubblicato sulle pagine del mensile specializzato 4Granfondo”.

Aldo Ballerini direttore dei mensili Cyclist e Men’sHealth sarà al via in sella ad una scintillante Specialized Roubaix. Ha iniziato la sua carriera professionale come giornalista – tester di moto di serie, per poi approdare alla Edisport, casa editrice che tra i numerosi mensili edita Motociclismo. Dallo scorso anno dirige Cyclist, il format italiano della nota rivista di ciclismo inglese e Men’sHealth, il format italiano del mensile americano che si occupa di salute, alimentazione, rapporti con altro sesso, benessere, fitness e tutto ciò che riguarda la sfera maschile.

“Duemiladuecento iscritti? Sono felice per i partecipanti hanno lavorato molto bene e i primi risultati stanno arrivando – esordisce Ballerini – la manifestazione avrà quale location un luogo unico nel suo genere e sarà un’emozione per me schierarmi in griglia e pedalare lungo il comprensorio delle Langhe e Roero. Il mio lavoro mi porta spesso a confrontarmi o intervistare medici, dietologi, preparatori e siccome sono un appassionato sportivo sin da piccolo, provo le loro diete, i metodi di allenamento, le specialissime che vengono presentate. Mi piacerebbe pedalare anche lungo gli straordinari percorsi insieme ai protagonisti dei nostri appassionati pedalatori. Per questo domenica sarò al via della Granfondo Bra Bra Specialized”.

Chi invece di questo evento sa tutto è Andrea Gallo. Trentenne ciclista di San Damiano d’Asti, vincitore delle ultime cinque edizioni della Granfondo, determinato a conquistare la sesta affermazione: “Quest’anno il trasferimento alla Isolmant mi ha permesso di partecipare a molte granfondo e preparare al meglio la gara di Bra che per me è uno dei principali appuntamenti della stagione ciclistica. Mentre la conquista del successo nella Coppa Piemonte è l’obiettivo primario”.

Una vita dedicata al ciclismo e al lavoro quella di Andrea Gallo. Lavora come progettista meccanico alla Arol Spa ed è costretto ad allenarsi nelle ore serali dalle 17,30 alle 20,30. Il sabato e la domenica sono dedicati alle gare e al progetto Taurus del Politecnico di Torino, realizzato dal Team Policumbent in cui ricopre i ruoli di capo progetto, sviluppatore e pilota di un prototipo carenato a propulsione umana con il quale cercherà di conquistare il record mondiale di velocità che è di 144,17 km/h. Lo scorso anno con il PulsaR, mezzo a pedali su 2 ruote, con seduta reclinata e una carenatura in materiale composito che abbassa la resistenza aerodinamica fino a 20 volte rispetto ad una bici tradizionale, è riuscito a stabilire il record italiano di velocità, 126,9 chilometri orari.

“Proprio in questi giorni stiamo allestendo il Taurus, con il quale a settembre andremo in Nevada per tentare di stabilire il record mondiale di velocità. Ogni giorno avremo a disposizione due tentativi (uno all’alba ed uno al tramonto) su un rettilineo di 8 chilometri. Nell’ultimo tratto viene misurato il tempo di passaggio su una “trap” di 200 m, se il vento è legale per convalidare la tua performance e tutto va per il meglio, allora è record”.

Ma intanto Andrea Gallo sogna il suo sesto oro consecutivo alla Bra Bra Specialized, che rappresenta pur sempre un record

 

Condividi sui Social:
Archivi

Ultime News

logo-coppa-2023

Sezioni del sito

Seguici sui Social

Copyright© 2022 – www.circuitocoppapiemonte.it – Tutti i diritti riservati. P.IVA: 02167980032 – Sito creato da Advanced snc