Assegnazione Punteggi 2023

Giro delle Valli Monregalesi: la sicurezza che fa la differenza in gara

Mondovì (Cuneo) – La sicurezza che fa la differenza in gara. Soprattutto al Giro delle Valli Monregalesi, quarta prova del prestigioso circuito Coppa Piemonte, in programma domenica nel comprensorio monregalese. Il piano sicurezza studiato e realizzato da Domenico Pizzi Mantella, presidente della Ciclo Amateurs Mondovì, Matteo Gazzola e Luca Asteggiano, direttore di organizzazione, denota la sensibilità del comitato organizzatore nella prevenzione dei rischi e sicurezza dei ciclisti in gara.

Sei ambulanze, cinque auto mediche, cinque medici, un punto di primo soccorso in zona arrivo, un posto di comando avanzato installato da Croce Rossa Susa, che permetterà al coordinamento di avere in tempo reale la geolocalizzazione di tutti i mezzi di soccorso e dell’organizzazione, in modo da guidare gli eventuali interventi in risposta a richieste d’aiuto. A cui si aggiungono ben trenta scorte tecniche del gruppo S.T.A.G. e 150 postazioni presidiate da personale Asa.

Recentemente i dirigenti della società organizzatrice hanno effettuato anche un sopralluogo lungo la salita della Colla del Prel, Cima Coppa della prova regina, che sarà scalata nel finale salendo dal versante di Corsaglia per raggiungere le località di Bossea,nel cui territorio sorge la Grotta di Bossea prima grotta turistica italiana, e Prato Nevoso, località sciistica che fa parte del Mondolè Sky, prima di ricongiungersi con il percorso medio a Frabosa Sottana.

“Dopo gli eventi alluvionali dello scorso inverno il manto delle strade interessate dall’attraversamento delle due prove è comunque, in generale, discreto – sottolinea Luca Asteggiano – in alcuni tratti si evidenziano però smottamenti e conseguentemente manto stradale sporco di fogliame o brecciolino.

Si segnala al km 87,5 ca del percorso Granfondo (dopo il primo tratto di discesa da Viola st Gree a Pamparato) l’attraversamento di un cantiere con passaggio obbligato a sinistra (in salita), invitiamo i partecipanti a prestare comunque la massima attenzione ed agevolare l’eventuale passaggio di mezzi di soccorso. La salita al Prel è stata ripulita da tronchi e massi, resta comunque un fondo particolare in quanto continui piccoli smottamenti rendono il manto stradale non perfettamente pulito”

Iscriviti qui 

I percorsi dell’evento monregalese

 

Condividi sui Social:
Archivi

Ultime News

logo-coppa-2023

Sezioni del sito

Seguici sui Social

Copyright© 2022 – www.circuitocoppapiemonte.it – Tutti i diritti riservati. P.IVA: 02167980032 – Sito creato da Advanced snc