Assegnazione Punteggi 2023

Deborah Mustari: “Il ciclismo mi fa tornare ragazzina, pedalando mi sento libera e in salute”

Castiglione Torinese (Torino) – La sua unica vera passione sportiva è il pattinaggio artistico, disciplina in cui ha conquistato i suoi primi importanti successi sportivi e la qualifica di istruttrice federale, mentre il ciclismo è l’ultima delle attività sportive (in ordine di tempo) che svolge per mantenere uno stato di forma ottimale e condividere l’attività sportiva outdoor con suo marito Giulio e tanti altri appassionati di quest’affascinante disciplina.

Deborah Mustari difende con orgoglio i colori del team torinese Jolly Europrestige e la sua attività ciclistica è segnata dal circuito Coppa Piemonte, in cui esordisce nella stagione 2013, a Novi Ligure, nella terra dei Campionissimi.

Tenace, testarda, determinata riesce sempre a raggiungere l’obiettivo che si propone. La fatica non la spaventa soprattutto se condivisa con suo marito Giulio.

– Come inizi ad andare in bicicletta?

“Ho cominciato qualche anno fa perché, volendo perdere qualche chilo, mi ero avvicinata alla corsa a piedi e poi alla bici da strada. Ho provato qualche gara di duathlon e poi ho optato per il ciclismo su strada”.

whatsapp-image-2018-05-27-at-06-06-18

 – Da quanti anni pedali a livello agonistico?

La prima gran fondo a cui ho partecipato è stata Dolci Terre di Novi nella stagione 2013, e subito dopo la Granfondo Bra Bra Dalle Langhe al Roero che però allora non era alla mia portata: pedalavo soltanto da 4 mesi e ho dovuto fare alcuni pezzi a piedi. Forza e determinazione non mancano. Nella vita ho sempre praticato sport: a cinque anni ho cominciato con il pattinaggio artistico su ghiaccio (vera ed unica passione sportiva della mia vita) arrivando ad essere campionessa regionale e poi istruttrice federale. Poi ho giocato a tennis per alcuni anni e, come dicevo, sono approdata prima alla corsa a piedi e poi alla bici su strada”.

– Da dove nasce la passione per il ciclismo?

Il ciclismo per me non è una passione, lo è stato il pattinaggio artistico su ghiaccio.E’ uno sport che pratico con piacere, che mi permette di mantenermi in forma, di concedermi saltuariamente qualche strappo alimentare e di stare all’aria aperta”.

– Che cosa ti piace del ciclismo?

“Del ciclismo mi piace il fatto che mi faccia a volte ritornare un po’ ragazzina, quando inforcare la bici durante le vacanze estive era sinonimo di libertà. Poi certo poter praticare uno sport all’aria aperta e non nel chiuso di una palestra o di una piscina per me che abito ai piedi della collina torinese è sicuramente un privilegio ed un piacere. Alla Jolly Europrestige ho trovato nel presidente Roberto Bergamo ed in sua moglie Luisa due persone splendide che apprezzano tutti gli elementi della squadra ed hanno una parola gentile e di incoraggiamento per tutti noi sempre”.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?

Non ho sogni nel cassetto. Godo dei piaceri quotidiani; cerco di apprezzare il fatto di essere in salute, di avere un marito amorevole e gioisco del tempo libero passato a fare sport o dedicato ai miei fiori”.

whatsapp-image-2018-05-27-at-06-08-22

Quali difficoltà incontri ad allenarti e conciliare il ciclismo con la vita di tutti i giorni?

“Con mio marito Giulio mi sono organizzata in modo tale da avere molto tempo a disposizione e quindi non ho nessuna difficoltà a trovare il tempo per le cose che mi piacciono”.

– Granfondo Giro delle Valli Monregalesi: visto che pedalerai sul percorso medio che cosa pensi di questo percorso della manifestazione?

“Il percorso, così come lo ricordo dalle passate edizioni a cui ho preso parte, è un percorso veloce, senza salite lunghe o dure, adatto quindi a passisti e passisti scalatori. Io che non sono tanto pesante non lo amo particolarmente ma parteciperò ovviamente molto volentieri come sempre, sperando di potermi confrontare nuovamente con la mia compagna di squadra Sonja Fava che a Salice Terme non ha potuto gareggiare per un problema muscolare e alla quale faccio gli auguri di pronta guarigione!”

 

Condividi sui Social:
Archivi

Ultime News

logo-coppa-2023

Sezioni del sito

Seguici sui Social

Copyright© 2022 – www.circuitocoppapiemonte.it – Tutti i diritti riservati. P.IVA: 02167980032 – Sito creato da Advanced snc