Assegnazione Punteggi 2023

Andrea Gallo conquista per la sesta volta consecutiva la Bra Bra Specialized

Pollenzo (Cuneo) – E’ stato quello delle due ruote l’esercito che è riuscito a riconquistare la corte albertina di gusto neogotico di Pollenzo. Al termine di una dura battaglia, combattuta a colpi di pedale, i duemila centoquaranta ciclisti hanno immolato la loro passione per dar vita alla sorprendente e vittoriosa spedizione della Granfondo Internazionale Bra Bra Specialized Dalle Langhe al Roero.

Ci sono volute venticinque edizioni e tanto appassionato impegno per raggiungere l’incoronamento di Pollenzo, un weekend illuminato dal caldo sole e l’entusiasmo dei partecipanti. Storia e passione si intersecano in questo straordinario centro, di cui Sandro Stevan è il nuovo re per due giorni.

“Conquistato lo scettro ora sarà dura regnare – sottolinea Stevan – perché stagione dopo stagione la storia della nostra manifestazione sarà condizionata da questo successo, ma ho un esercito forte che mi sostiene nello sforzo organizzativo e continueremo a far crescere questo evento. Abbiamo registrato un’adesione che è andata ben oltre le più rosee previsioni, per questo il comitato organizzatore della manifestazione sta valutando le modalità per consegnare, a quei ciclisti che non hanno ricevuto la maglia nel pacco gara, il prestigioso gadget realizzato da Alka e griffato Specialized”.

Nel piazzale antistante la Chiesa di San Vittore i partecipanti hanno fatto il loro ingresso nelle griglie di merito della terza prova del circuito Coppa Piemonte salutati dal ciclo sindaco di Bra Bruna Sibille. Il minuto di raccoglimento in memoria di Maela Milesi, storico direttore di corsa di questa manifestazione scomparsa il 1° Aprile scorso, Michele Scarponi e colui che ha voluto questa manifestazione Beppe Manassero, ha preceduto la partenza dei protagonisti di questa storica edizione della Granfondo Bra Bra Specialized pronti a misurarsi lungo i tre percorsi di gara disegnati dal comitato organizzatore guidato da Sandro Stevan.

Tutto ha avuto inizio nella giornata di sabato ricca di manifestazioni collaterali come la gimkana che ha visto partecipare sessanta giovanissime leve del pedale, l’esibizione di spinning, la sfilata di auto d’epoca, il convegno sulla nutrizione, il brindisi in piazza con partecipanti e cittadinanza e la cena di gala.

Nella prova regina la Granfondo, si impone l’aretino Federico Scotti (MC Cycling) che regola in volata Andrea Gallo (Team Isolmant) e il suo compagno di squadra Ivan Ostolani. Per il cuneese Gallo svanisce il sogno di conquistare la sesta affermazione consecutiva nella Granfondo Bra Bra Specialized. Ma a causa di una irregolarità tecnica (i due ciclisti della Mc Cycling utilizzavano apparecchi ricetrasmittenti vietati dal regolamento), viene assegnato il successo a Gallo con la squalifica dei due ciclisti toscani. Sul secondo gradino del podio salgono Diego Piva (Jolly Europrestige) e Dario Giovine (Team De Rosa Santini). Tra le ragazze si impone Parente Simona (Team Isolmant), mentre Erica Magnaldi vittima di una caduta deve accontentarsi del secondo posto. Sul terzo gradino del podio assoluto Valentina Picca (Team De Rosa Santini)

La Mediofondo incorona in perfetta solitudine il biker Antonio Camozzi (Team Isolmant) che sottolinea la bellezza del percorso dell’evento e del territorio delle Langhe e Roero. Ghiron Aldo (Dotta Bike) e Monti Roberto (Sc Trinità) completano il podio maschile. Astrid Schartmueller (Alpilatte) domina invece la prova al femminile davanti a Sonzogni Manuela (Team Isolmant) ed Elisa Scalambra (Pro Bike Riding Team).

Nel percorso corto, che per il primo anno è stato inserito nel programma dell’evento, Aldo Balducci (PPR Cycling) centra la prestigiosa affermazione davanti a Marchetta Carmelo (Team Dotta Bike) e Balducci Lorenzo. Tra le donne successo di Chiara Musso (Team Santysiak) che precede Barbara Bandino (Bikevo) e Giacone Paola (Gsr Ferrero).

Nella classifica per team si impone la Rodman Azimut Squadra Corse davanti al Gs Passatore che ha schierato al via ben 150 tesserati e Jolly Europrestige. La Fatboy, fat bike di Specialized, è stata vinta a sorteggio dal sodalizio Gsr Ferrero.

Il video della manifestazione realizzato da Atlantide Videoservice

Leader di categorie Coppa Piemonte percorsi Mediofondo

Categoria F1: Prato Annalisa (Team De Rosa Santini)

Categoria F2: Girello Loredana (Ristorocycles Team)

Categoria F3: Battaglino Nadia (Passatore)

Categoria Gentleman 1: Carbone Stefano (Team Isolmant)

Categoria Gentleman 2: Boffi Franco (Team Borghi)

Categoria Junior: Caresio Davide (PPR Cycling)

Categoria Senior 1: Magnaldi Mattia (Team De Rosa Santini)

Categoria Senior 2: Santoro Marco Remo (Team De Rosa Santini)

Categoria Supergentleman A: Battaglino Sergio (Passatore)

Categoria Supergentelman B: Fissore Claudio (Bike Cherasco)

Categoria Veterani 1: Bruno Paolo (Tnteam)

Categoria Veterani 2:   Cenci Roberto (Barbero Bike)

 

Leader di categorie Coppa Piemonte percorsi Granfondo

Categoria F1: Magnaldi Erica (Team De Rosa Santini)

Categoria F2: Ramorino Barbara (Bicistore Cycling Team)

Categoria F3: Gandini Sara (Racing Team La Bici)

Categoria Gentleman 1: Sacco Claudio (Magicuneo)

Categoria Gentleman 2: Prina Pietroluigi (Rodman Azimut)

Categoria Junior: Giovane Dario (Team De Rosa Santini)

Categoria Senior 1: Gallo Andrea (Team Isolmant)

Categoria Senior 2: Olivieri Fabio (Bicistore Cycling Team)

Categoria Supergentleman A: Zocchi Massimo (New Team)

Categoria Supergentelman B: Colombo Mauro (Sangiorgese)

Categoria Veterani 1: Monge Raffello (Vigor)

Categoria Veterani 2: Dotta Flavio (Team Dotta Bike)

 

Classifica per team

1°) Rodman Azimut Squadra Corse punti 15567

2°) Gs Passatore punti 15222

3°) Jolly Europrestige punti 6738

4°) Gsr Ferrero punti 5931

5°) Brontobike 4680

Le classifiche dell’evento

Condividi sui Social:
Archivi

Ultime News

logo-coppa-2023

Sezioni del sito

Seguici sui Social

Copyright© 2022 – www.circuitocoppapiemonte.it – Tutti i diritti riservati. P.IVA: 02167980032 – Sito creato da Advanced snc