Go to Top

Mirko Bruzzese è il primo iscritto alla Bra Bra Specialized Dalle Langhe al Roero

Il trentunenne torinese Mirko Bruzzese è il primo iscritto alla ventiseiesima edizione della Granfondo Bra Bra Specialized Dalle Langhe al Roero, seconda prova del circuito Coppa Piemonte in programma domenica 29 aprile.

L’Asd Granfondo Bra Bra, guidata da Sandro Stevan, associazione organizzatrice dell’evento insieme al comune di Bra, dopo aver siglato il protocollo d’intesa con l’Agenzia di Pollenzo Spa, l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, l’Albergo dell’Agenzia e la Corte Albertina che sancisce la collaborazione su base triennale dei soggetti firmatari e dunque Pollenzo sarà la location dell’evento braidese sino alla stagione 2020, ha recentemente aperto le iscrizioni alla manifestazione. Nella prima settima di iscrizione sono oltre cento le adesioni effettuate dagli appassionati del pedale, che insieme agli abbonati al circuito parteciperanno all’evento che lì vedrà pedalare lungo un territorio vitale e dinamico. Un territorio che vive in pieno l’energia creativa e produttiva delle Langhe e Roero, riuscendo a declinare nel migliore dei modi il fascino antico e le radicate tradizioni contadine.

Il più lesto ad iscriversi è stato Mirko Bruzzese, dipendente della società torinese Italdesign, che dalla prossima stagione vestirà la divisa del Team Dotta Bike. “In azienda mi occupo di testing e il lavoro mi porta spesso all’estero, per questo non posso sottoscrivere l’abbonamento al circuito Coppa Piemonte che in ambito granfondistico è la massima espressione del movimento settentrionale, ma ho effettuato l’iscrizione alla Granfondo Bra Bra Specialized Dalle Langhe al Roero. La geografia non è tutto, ma certamente le caratteristiche geofisiche di un territorio contribuiscono in maniera importante a definire la vocazione, le fortune, il destino di una località come di una manifestazione sportiva. E lo spostamento della prestigiosa location di Pollenzo, ha reso questa manifestazione un evento unico nel suo genere. Inoltre lo straordinario percorso, anzi i tre percorsi di gara, sono adatti alle mie caratteristiche atletiche e dunque sarò presente e determinato a far bene”.

Bruzzese si è avvicinato al mondo delle due ruote soltanto tre anni fa: “Ho iniziato a pedalare in MTB per mantenere uno stato di forma ideale svolgendo una attività sportiva – continua – poi alla passione si è unita anche il desiderio di misurarmi, prima con me stesso, poi con gli altri e nonostante il lavoro non mi permetta di allenarmi con continuità, alterno sedute sui rulli ad uscite nel fine settimana, partecipo con profitto a diverse granfondo e ogni stagione provo ad alzare l’asticella ed affrontare nuovi traguardi”

Per informazioni sull’evento braidese consultare il sito della manifestazione