Go to Top

Granfondo Dolci Terre di Novi appuntamento a domenica 14 aprile nella terra del cioccolato e acciaio

Novi Ligure (Alessandria) - La passione è un’esperienza unica. Una sofferenza fisica per chi svolge attività sportiva e cerca di raggiungere il suo traguardo personale, una profonda e tormentosa afflizione per chi deve subire scelte altrui che modificheranno la sua stabilità personale della famiglia. Sono queste le due facce della passione che Novi Ligure sta vivendo in queste ultime settimane.

L’entusiasmo dell’annuncio dell’arrivo del Giro d’Italia nella città del cioccolato e dell’acciaio per festeggiare i cento anni della nascita del Campionissimo Fausto Coppi, l’undicesima tappa della corsa rosa in programma mercoledì 22 maggio partirà da Carpi per concludersi a Novi Ligure e della Granfondo Dolci Terre di Novi, è stato spento dalla notizia della chiusura dello stabilimento novese dell’azienda dolciaria Pernigotti.

Il cioccolato è ormai entrato a far parte della storia, costume e tradizione di questa terra, così come la Granfondo Dolci Terre di Novi che domenica 14 aprile aprirà la nuova edizione del circuito Coppa Piemonte, articolato in cinque prove, oltre alla Top Dolomites Granfondo Madonna di Campiglio che sarà prova jolly.

Il comitato organizzatore novese sta valutando alcune iniziative collaterali da inserire nel programma della manifestazione per celebrare i cento anni della nascita di Fausto Coppi. La prima novità è rappresentata dall’associazione che organizzerà la manifestazione nella stagione 2019: la OVERALL Cycling Team.

Il sodalizio novese guidato da Salvatore Scafuri, da oltre 32 anni promuove il ciclismo nel comprensorio svolgendo attività nazionale ed internazionale tra gli Under 23 e organizzando eventi riservati alle diverse categorie, tra cui quelle amatoriali a cui è riservata la Granfondo Dolci Terre di Novi.